/ di

Diletta Parlangeli

Articoli In Edicola di Diletta Parlangeli

Cultura - 29 Gennaio 2019

“Persino la musica è ossessionata dalle etichette”

Psichedelico è un brano di dodici minuti con il cantato che arriva a 4:33 e poi se ne torna da dove è venuto, come “Una ceramica italiana persa in California”. Psichedelico è un certo immaginario colorato, acido. Psichedelico è il pensiero di Davide Toffolo, prima ancora di arrivare all’ascolto di Sindacato dei sogni, l’ultimo album […]
Cultura - 26 Gennaio 2019

“Con la cultura non si mangia? Cazzata: è la terza industria”

Manuel Agnelli ha quel suo tono profondo, di saggezza. Solidità che sa di gusto per l’esperienza. Sa fin dove si spingerà e fin dove no (specie con te, che macini domande sperando nel titolo del pezzo). L’anima degli Afterhours, band seminale non solo del rock alternativo italiano, ma della nostra intera scena underground, è anche […]
Cultura - 19 Gennaio 2019

Raimondo: “Scaricato per la mia satira”. La Rai: “Il caso non esiste”

“Oh, magari è una coincidenza, ma dalla conferenza stampa in poi, diciamo che i miei interlocutori hanno detto che preferiscono non fare quello che si era pensato di fare”: per “conferenza stampa” Saverio Raimondo intende quella di Sanremo. Lo stand-up comedian commenta telefonicamente quello che ha poco prima descritto su Facebook come uno stop improvviso […]
Cultura - 17 Gennaio 2019

“Vorrei firmare le musiche di Nanni Moretti”

Nada rock, Nada dark. È un viaggio negli abissi quello che Malanima ha fatto prima di riaffiorare con È un momento difficile, tesoro, in uscita venerdì per Woodworm Label. I brani sono strade che si intrecciano in labirinti d’introspezione, di continuo confronto tra il fuori e dentro, di richieste di salvataggio per attimi di sole […]
Cultura - 15 Gennaio 2019

Meta: “Che brutto l’italiano di questi nuovi cantautori”

“Se devo individuare un punto di svolta nella mia carriera, ti rispondo che è stata la partecipazione a Sanremo con Vietato Morire (2017) quando la mia esistenza – musicale, intendo – è stata percepita come non mi sarei aspettato”: sta producendo l’album del giovane Cordio (condividono l’etichetta, la Mescal) ed è circondato dai suoi 85 […]
Società - 17 Dicembre 2018

“Dagli pneumatici dati in tempo reale su strade e asfalto”

Quando si è bravi a integrare mondi e competenze, c’è sempre qualcuno che chiede di essere più estremista, con la scusa di una tensione al purismo. E se nasci start up in seno all’università, può succedere che da un lato a tirarti per il giacchetto sia qualche sparuto collega – che storce il naso alla […]
Cultura - 12 Dicembre 2018

Vedi Calcutta e poi muori: il cantautore spopola ovunque

Si spremono le meningi a cercare di cogliere il segreto. Centrifughe d’ipotesi su come avrà fatto “questo Calcutta”, che fino a tre anni fa chi lo conosceva. E ora guardalo, a riempire l’Arena di Verona e farci pure un film sopra. Cos’avrà più degli altri, quale parola avrà usato meglio? Quali gli ingredienti del successo, […]
Cultura - 4 Dicembre 2018

Buon compleanno “TU”, mostro sacro

Fanno dei giri immensi e poi ritornano. Gli amori di Venditti, certo, ma anche gli accordi delle canzoni e certe intuizioni che, affiancate a distanza di decenni, fanno venire la pelle d’oca. I Virgilio di professione per questa macchina del tempo psichedelica sono i TU, cioè Sebastiano Forte (chitarra, loop, voce) e Federico Leo (batteria, […]
Cultura - 24 Novembre 2018

“Mi picchiavano perché meridionale. Canto la resistenza di chi è rifiutato”

Distratti, incuranti, con la curva dell’attenzione che fa lo slalom in alta montagna: C’è qui qualcosa che ti riguarda, nome che Patrizia Laquidara ha deciso di dare al suo ultimo disco, sembra essere un richiamo all’attenzione, alla necessità di riappropriarsi della responsabilità, invece di scrollarsela via come goccioline di pioggia fina. “Volevo un titolo diretto, […]
Cultura - 19 Novembre 2018

“Sono un nerd che ha superato i 51 e non farò mai il conduttore in tv”

Per trovare qualcuno che ce l’abbia con Max Pezzali bisogna metterci dell’impegno. I colleghi lo stimano, chi ci lavora è contento, chi lo presenta sa che basterà un “la” per farlo parlare minuti interi. Sta in tv, ma non è un animale televisivo. È il nerd che ce l’ha fatta senza nemmeno essersi premurato di […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×