Pubblichiamo il discorso tenuto dal presidente del Consiglio al museo storico della Liberazione di Roma di via Tasso. Vi ringrazio per avermi invitato, ma soprattutto per questa visita molto commovente. Si vede la sofferenza quotidiana di un popolo inerme, senza libertà, senza cibo, nel terrore, attraverso queste foto, questi manifesti, questi allarmi, queste minacce. Questo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il sangue dei partigiani “eretici” disprezzati dal Pci di Togliatti

prev
Articolo Successivo

“Andrea non si muove da lì, ma la figuraccia è stata planetaria”

next