Gli australiani la chiamano “la fabbrica dei milionari” ma gli inglesi l’hanno ribattezzata “il canguro vampiro”: i milionari sono i dirigenti come l’amministratrice delegata Shemara Wikramanayake che nel 2016 ha guadagnato 10,43 milioni di euro, gli – involontari – donatori di sangue sono gli utenti delle infrastrutture delle quali è il principale gestore nel mondo. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Precarietà e part-time. La guerra dei 30 anni l’hanno persa i salari

prev
Articolo Successivo

L’auto elettrica finora è solo l’altra faccia del colonialismo

next