Da più di tren’tanni, il dibattito italiano sulla questione salariale potrebbe esser racchiuso nel titolo di un album musicale: “Fedeli alla linea”. Quella della riduzione sistematica dei redditi da lavoro. I salari degli italiani hanno perso terreno dagli Anni 90, effetto di fattori tutti interni ai rapporti di forza e alle scelte di politica economica, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Contratti fermi. A chi giova

prev
Articolo Successivo

Tutto su Macquarie: i “canguri vampiri” di Aspi e Open Fiber

next