Da oggi ripartono i versamenti di imposte e contributi relativi alle dichiarazioni fiscali per partite Iva, professionisti e imprese. Non ci sarà nessuna proroga delle scadenze perché costerebbe troppo, fino a 8,4 miliardi di euro. E le sospensione già accordate nei mesi del lockdown hanno già fatto crollare di oltre 22 miliardi le entrate tributarie […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Truffa dei diamanti, ora mancano fondi per decine di milioni

prev
Articolo Successivo

Il ritorno al Patto di Stabilità ucciderebbe il Recovery fund

next