Il prossimo round è previsto per il 19 novembre. Quando il Tribunale di Roma esaminerà nel merito il ricorso di Gregorio De Falco contro il Movimento 5 Stelle che lo ha espulso per aver votato, in diverse circostanze, in difformità alla linea politica del gruppo. In sede cautelare il suo reclamo è stato respinto perché, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

No delle banche: incentivi alle carte pagati dallo Stato

prev
Articolo Successivo

Gambling, kenya: nuovo paradiso dell’azzardo per morti di fame

next