“Legalizzare la cannabis? Dopo Salvini, ora o mai più”. Luca Marola, tra i pionieri della cannabis light con il marchio EasyJoint, rischia la galera ma conservava almeno la speranza, con il Capitano all’opposizione. “Pd e M5s sono sempre stati aperti alla canapa, perciò ero ottimista”. Poi, la grande delusione a Cinque stelle: il 24 settembre, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Italia e Francia: ora una moratoria Ue sulle armi

prev
Articolo Successivo

“Chiesa, preti sposati per non scomparire”

next