Eni, all’assemblea dei soci solo silenzi sulle inchieste

I vertici non parlano delle indagini per mazzette in Nigeria e Congo e dei conflitti d’interessi di lady Descalzi. E la consigliera Litvack scompare dalla sala
Eni, all’assemblea dei soci solo silenzi sulle inchieste

Delle due signore dell’Eni, l’una ha celebrato con tono ottimistico i successi della compagnia e i programmi futuri. Emma Marcegaglia, la presidente, ha espresso “grande soddisfazione per i risultati raggiunti nel 2018” e per il rafforzamento della “nostra posizione in Norvegia, Indonesia, Messico e Medio Oriente”. E ha annunciato un nuovo piano di acquisto di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.