È un personaggio speciale, Tommaso. Anche se non lo conosci, basta meno di un giorno per capirlo. Lo guardi nei suoi pochi andirivieni tra la spiaggia e il mare, lo studi mentre sta sotto l’ombrellone e rimira il cielo, e subito provi quell’attrazione tipica per chi possiede qualcosa di importante che noi, purtroppo, non abbiamo. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le domande su mio figlio. “È autistico: se vuoi aiutarmi non pregare, puliscimi casa”

prev
Articolo Successivo

Video, foto, like e condivisioni: l’anchilosi al braccio è vicina

next