Guido De Martini è un uomo alto e bonario. Parla sottovoce, con marcato accento sardo. Qualcosa non torna: sul bavero della sua giacca c’è la spilletta di Alberto Da Giussano. De Martini è il primo leghista eletto in Sardegna nella storia della Repubblica. Medico oculista, prestato alla politica da pochi anni. “La prima iniziativa con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

In aula maggioranza M5s-Lega

prev
Articolo Successivo

Prove pentastellate di establishment (tra baci sovietici)

next