Al Senato il gruppo più grande è quello del Movimento cinque stelle: 222 seggi su 629 (tra cui la presidente Maria E. Alberti Casellati, il 630° seggio di Palazzo Madama è rimasto vacante per mancanza di eletti, insomma un baco del Rosatellum). 125 sono i senatori della Lega. Seguono il Partito democratico con 111, Forza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Dal 4 marzo il Parlamento procede al rallentatore

prev
Articolo Successivo

“Tranquillo onorevole, le pecore te le guardo io”

next