la cerimonia

Diluvio e pugni alzati per Fo. L’addio a uno “smoderato”

Davanti al Duomo. Sul sagrato l’ultimo saluto al premio Nobel sulle note di “Bella ciao”, e “Stringimi forte i polsi”, scritta dal maestro per la moglie

16 Ottobre 2016

Iin piazza Duomo piangono gli occhi e piange, disperatamente, il cielo. Dario non passa inosservato nemmeno al suo funerale: difficile immaginare che potesse essere confortevole il suo ultimo saluto, l’addio a un uomo che – con buona pace dei mediocri – è stato tutto fuorché consensuale. Davanti alla cattedrale si affollano ombrelli, dispiaceri, abbracci, molti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui