Un libro ci ricorda che troppa medicina fa male alla salute

Siamo diventati una società medicalizzata e ospedalizzata, ma il mito del “check up” continuo ha fatto soprattutto danni. E alimenta l’ansia
Un libro ci ricorda che troppa medicina fa male alla salute

“La salute è la vita nel silenzio degli organi”, scrisse il filosofo Georges Canguilhem. La medicina interpreta il linguaggio, oscuro ai più, che il corpo decide di parlare attraverso i sintomi di una malattia. Ma in Occidente si assiste al fenomeno bizzarro per cui quanto più si cerca di silenziare gli organi con i farmaci […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.