Russi-inglesi, il Mondiale del calcio (in testa)

I padroni di casa hanno stretto alleanze con le “barra bravas” argentine, i tedeschi dell’Est e i serbi. I britannici hanno per ora l’appoggio solo dei polacchi
Russi-inglesi, il Mondiale del calcio (in testa)

Parola d’ordine: “Makhach”. Scontro pianificato dopo la partita tra i tifosi dei due club. Con tanto di regole improntate al fair play: numero “equo” di combattenti, magliette coi colori delle rispettive squadre, video degli scontri da riversare in rete. Ma a Londra, giovedì 5 aprile 2018, il Makhach non c’è stato dopo Arsenal-Cska Mosca, partita […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.