Morto il walkman restano le cuffiette

Morto il walkman restano le cuffiette

Non sono molti i nomi propri che hanno la fortuna di diventare comuni: uno è Lolita, un altro, si parva licet, è Walkman. Pur essendo un marchio registrato di Sony – che lo ha inventato e prodotto nel 1979 – (il) walkman è universalmente sinonimo di “lettore di musicassette”, anche se alcuni assi démodé si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.