L’impero romano fu il più potente grazie allo Ius soli

L’impero romano fu il più potente grazie allo Ius soli

La questione della cittadinanza e la sua concessione agli stranieri non è certo un fenomeno della nostra post modernità. Nell’esperienza giuridica romana il problema non è stato affrontato con divieti, barriere, muri, eserciti, espulsioni. Al contrario, grazie al sano pragmatismo, il processo è stato quello inverso di progressivo, irreversibile allargamento, estensione. All’inizio era cittadino romano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.