» Società
lunedì 04/09/2017

“Ho scelto gli Usa ma non emigro. E non smettiamo di essere stronzi”

Paolo Virzì - Il regista presenta “The Leisure Seeker”, girato in inglese: “Bisogna scegliere ogni istante della propria vita”
“Ho scelto gli Usa ma non emigro. E non smettiamo di essere stronzi”

È rimasto in mutande, ma è un bene. Dovendo scegliere tra slip e boxer, Paolo Virzì non ha avuto dubbi, e il perché l’ha messo in bocca a Donald Sutherland: “Questione di controllo”. Assicurate le palle, sventati i trolley à la This Must Be the Place, ha piazzato John (Sutherland), con la memoria a scomparsa, ed […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Cosa c’è nella nuova normativa

Società

Le regine di Stephen Frears stregano il Lido

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×