Gloria agli uomini che conoscono le regole del galateo

La regola minimamente civile nei casi del genere è: chi invita, paga. Ma spesso capitano scene imbarazzanti al momento del conto, quando il commensale si inventa di tutto
Gloria agli uomini che conoscono le regole del galateo

La regola minimamente civile nei casi del genere è: chi invita, paga. Eppure quante volte ci si trova, noi donne-che-abbiamo-voluto-la-parità, a pagare di tasca nostra, con la fierezza imbecille tipica del nostro sesso quando viene offeso, le pietanze appena deglutite e già amare e pure quelle ingurgitate dall’invitante, uomo sereno ed evoluto al punto da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.