Che profumo! I “nasi” ci raccontano storia, metropoli e presente

Corbin sostiene che l’odore è passato dall’inflazione antica al silenzio olfattivo attuale. Provate a prendere il 64 Termini-San Pietro, se ne volete la confutazione
Che profumo! I “nasi” ci raccontano storia, metropoli e presente

Le città, Roma e Calcutta, Napoli e Madrid, puzzano. Le attraversiamo portandovi il nostro odore, misto di sudore da vacanzieri e effluvi artificiali. In Storia sociale degli odori (Mondadori) Alain Corbin sostiene che l’odore è passato dall’inflazione antica al “silenzio olfattivo” attuale. Provate a prendere il 64 Termini-San Pietro, se ne volete la confutazione. L’immondizia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.