Adieu a Paul Bocuse: la Francia perde l’imperatore della zuppa

Scompare il maestro indiscusso della gastronomia. Ha formato decine di cuochi in tutto il mondo. Dal 1965, per oltre cinquant’anni ha mantenuto tre stelle Micheline. Aveva 91 anni
Adieu a Paul Bocuse: la Francia perde l’imperatore della zuppa

Alle 13 e 11 di un sabato d’inverno freddo, grigio e assai ventoso, ideale per memorabili pranzi da degustare nei templi culinari della sua prodiga regione, Gérard Collomb – ministro degli Interni di Macron ed ex sindaco di Lione – diffonde un tweet che gronda cordoglio nazionale. Deve annunciare che un’altra stella del firmamento d’Oltralpe […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.