Pro “Una vendetta? Non direste le stesse cose per i fascisti delle stragi” Achi dice che la carcerazione di un vecchio, dopo cinquant’anni, si chiama vendetta e non giustizia; che a mezzo secolo dai fatti, i loro protagonisti sono cambiati; che non si può perseguitare a vita i militanti delle Br, delle altre formazioni combattenti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

“La madamina Sì Tav pagata dai partner di Fs”

prev
Articolo Successivo

Ultraortodossi, il pellegrinaggio senza regole diventa un massacro

next