Nell’originario accordo di Denzel Washington con Hbo doveva essere il secondo film dei dieci intesi ad adattare il Century Cycle di August Wilson, il rinomato drammaturgo morto nel 2005. Il primo, Fences (“Barriere”), l’ha ottimamente diretto e interpretato egli stesso, con quattro nomination e un Oscar a Viola Davis nel 2017, per Ma Rainey’s Black […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

“Né mondana né sedotta dal palco. Io sto di lato”

prev
Articolo Successivo

Ascesa e caduta di “San” Muccioli

next