“Quelle donne qui non ce le vuole nessuno”. La frase è stata pronunciata all’ingresso di una palazzina signorile di Roma Nord, in via Cassia. Se l’è sentita dire in faccia Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, la presidente di Telefono Rosa, l’associazione che si prende cura delle vittime di violenza. Il bel villino, con giardino verde e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Suárez e l’esame farlocco “La Juventus ha fretta”

prev
Articolo Successivo

“Zero pace coi lupi solitari. Kabul, il diktat di Usa & C.

next