Grazie al matrimonio tra le spagnole CaixaBank e Bankia, “pilotato” dal governo di Madrid, il ruolo dello Stato nel credito torna al centro del dibattito politico anche in Italia. CaixaBank è una grande banca catalana controllata al 40% dalla Fondazione La Caixa. Bankia invece è nata nel 2010 dalla disastrosa fusione di sette casse di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Al liceo Socrate come a Parigi: le minigonne diventano bandiera

prev
Articolo Successivo

Borsa, vince la cordata “italiana”

next