“Dobbiamo dirlo onestamente e mi rivolgo anche ai miei colleghi nel Pd che sono contrari alla riforma: 945 parlamentari sono troppi e il Parlamento deve essere in grado di autoriformarsi”. Maurizio Martina, 42 anni da Calcinate (Bergamo), in vista del referendum invita i suoi compagni di “Base Riformista” (Lotti, Guerini, Gori, Nannicini &co.) a ripensarci […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Alleanze col Pd: noi 5 Stelle dobbiamo fare una scelta di campo”

prev
Articolo Successivo

Scuola, la nuova guerra sui recuperi a settembre

next