Sono tre gli ospedali diventati, loro malgrado, simbolo dell’emergenza Covid in Lombardia. Tutti hanno storie differenti a dimostrazione di come la Regione, anche attraverso le Aziende socio-sanitarie territoriali (Asst) e le Agenzie per la tutela della salute (Ats), abbiano gestito l’epidemia in modo assai poco coerente. Sulla cartina le bandierine corrispondono così all’Ospedale civico di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Zone rosse: il documento che inguaia fontana

prev
Articolo Successivo

L’analisi – Serve chiarezza e rispetto dei fatti, non polvere su quelle macerie

next