Semplificare, contingentare e accelerare le procedure di erogazione della cassa integrazione in deroga pagata solo al 20% dei lavoratori che l’hanno richiesta e uscire così fuori da uno stallo che imbarazza governo, Inps e Regioni. Sono tutti sotto accusa per l’attuazione di uno strumento ordinario che fin da subito si è rivelato sbagliato per il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Migranti, il M5S fa marcia indietro “No al condono”

prev
Articolo Successivo

Il dl Rilancio impantanato: l’ok forse slitta a mercoledì

next