Per la prima volta dal 19 marzo i morti registrati come Covid-19 in un giorno sono scesi sotto i 600. È la prima buona notizia, se così si può dire per 525 decessi in 24 ore, nel bollettino del direttore della Protezione civile Angelo Borrelli. Le vittime attribuiti all’epidemia nel nostro Paese, come ormai sappiamo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Fontana ordinò alle Rsa: “Ricoverate malati Covid”

prev
Articolo Successivo

Ordinanza flop: maschere a colori e pochi controlli

next