“Il diritto alla salute di tutti i cittadini, anche quelli detenuti in carcere, è importante”, premette Nino Di Matteo, magistrato antimafia e membro del Consiglio superiore della magistratura. “Ma non possiamo tollerare quello che sta accadendo con le scarcerazioni in corso: un indulto mascherato”. Che cosa sta succedendo nelle carceri italiane? C’è l’emergenza coronavirus e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Conte sbotta: “Ursula, basta proporci il Mes”. Ma l’Italia è sola

prev
Articolo Successivo

Abusi, l’ex prete Inzoli ai servizi sociali (a casa sua)

next