Woody contro tutti. Nell’autobiografia A proposito di niente, Allen spara nel mucchio: da Mia a Ronan Farrow, da Roman Polanski al #MeToo, fino agli attori che l’hanno rinnegato. Strano ma vero, salva Harvey Weinstein, non spettatori e lettori: “Di vivere nel cuore e nella mente del pubblico non mi importa niente, preferisco vivere a casa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

“Un Paese senza”: l’Italia perde il venerato maestro

prev
Articolo Successivo

Viscerali o intime: le due anime dei Pearl Jam

next