Sherlock

Sono 14 ogni mese i neonati già drogati e in crisi d’astinenza

Danni collaterali - Nuove sostanze. La scoperta in sala parto, per l’intossicazione delle madri

Di Natascia Ronchetti
8 Febbraio 2020

Sono nati da nemmeno 24 ore e manifestano gli stessi sintomi. Pianto prolungato e inconsolabile. Tremano, spesso vomitano. Dissenteria. Un quadro molto simile a quando gli adulti precipitano in una crisi di astinenza da sostanza stupefacente, tipo eroina. Li chiameremo Andrea, Martina, Luca. Sono alcuni dei tanti neonati drogati da oppiacei a causa della tossicodipendenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui