La polvere del voto si è (quasi) posata e si può trarre qualche conclusione: a guardarli, i numeri, si potrebbe dire, paradossalmente, che è una tornata elettorale in cui ha poco da festeggiare persino chi ha vinto (tolta Giorgia Meloni, che comunque non corre da front runner). Partiamo dall’affluenza: bassissima in Calabria, 44%, appena 4 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La Cattiveria

prev
Articolo Successivo

Salvini il tacchino fa pure la festa di ringraziamento

next