È l’ultimo round prima della sentenza. E l’udienza di oggi al Consiglio di Stato, chiamato a decidere sulla legittimità della nomina da parte dal governo presieduto da Matteo Renzi di Antonella Manzione proprio a Palazzo Spada, sarà decisiva. Tanto che le difese di Manzione e dell’Associazione nazionale magistrati amministrativi, che ha fatto ricorso contro la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Abete vuol licenziare 23 cronisti. L’esposto ai pm contro la sua ex

prev
Articolo Successivo

“Banca di Piazza Fontana, vedo un braccio umano”. La ricostruzione e i colpevoli nel libro di Antonella Beccaria

next