“Mi arrivano diversi ragazzi italiani con gravi dipendenze da benzodiazepine. Quando capiscono che il sistema qui è molto più rigido, allora se le fanno arrivare da casa. Da voi vengono prescritte con leggerezza per disturbi del sonno o di ansia lieve…”. Marco Nardelli è un giovane medico italiano, da sei anni general practitioner a Londra, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Inizia l’assedio a Johnson: il 19 ottobre voto ai Comuni

prev
Articolo Successivo

Vedi Napoli e poi… ti offendi per lo spot troppo spiritoso

next