Una Wunderkammer (Camera delle Meraviglie) dall’atmosfera subacquea arredata a conchiglie, una sala comune rivestita in legno, camere da letto diversamente magiche ed esterni medievali (originali) da incanto. Luna Nera, la prima serie tv italiana dedicata “al riscatto delle streghe perseguitate da secoli”, si presenta al cosiddetto “set visit” come meglio non poteva. Prodotta dalla Fandango […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Poesia o microracconto? Non importa, purché funzioni

prev
Articolo Successivo

Come era “migliore” il mondo di Vittorini e Bo

next