L’accordo sottoscritto con i sindacati lo scorso 4 aprile, ha scongiurato 1.130 esuberi su 6.500 dipendenti di Vodafone, grazie a una maxi- ristrutturazione che vede la messa in solidarietà per 4.870 lavoratori, il ricorso alla mobilità volontaria e incentivata per 570 e riconversioni professionali per 320 dipendenti. Con un piano di assunzioni per 300 persone […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il futuro dell’economia è rivelato dallo spread

prev
Articolo Successivo

L’unica riforma fiscale: tassazione per condono

next