Non solo più denunce alle autorità ecclesiastiche: di fronte a casi di pedofilia e abusi su minori commessi da un religioso, i confratelli o superiori hanno un obbligo morale di denunciare la cosa alle autorità civili. È quanto stabilisce la Cei nelle nuove linee guida sulla tutela dei minori, che recepiscono le regole approvate dal […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Eternit, nuova condanna per Schmidheiny: omicidio colposo di due lavoratori

prev
Articolo Successivo

Bellocchio “Traditore” non tradisce le attese

next