Sul Cambridge Dictionary con l’espressione idiomatica “elephant in the room” si fa riferimento a un problema ovvio o a una difficile situazione di cui nessuno vuol parlare. Così il 37enne Ivan Talarico ha voluto intitolare il suo disco d’esordio Un elefante in una stanza: “Ormai – confessa – pensavo fosse tardi per debuttare, progettavo un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Da barbone a star. Che favola, cowboy Seegers

prev
Articolo Successivo

A notte fonda “L’ora di legalità” va a scuola da Liliana Segre

next