Anche il Gip di Napoli Claudio Marcopido ha un sospetto sull’esistenza di un ‘sistema Capri’ che protegga gli abusi nelle ville dei vip, di cui abbiamo scritto il 27 luglio sul Fatto. Compare a pagina 5 dell’ordinanza di arresti domiciliari notificata al responsabile ‘edilizia privata’ dell’ufficio tecnico comunale, Massimo Stroscio. È il passaggio in cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

3 commissioni per il “decreto-arrosticino”

prev
Articolo Successivo

Contro la ragion di Stato restiamo sentinelle della memoria

next