Il deficit regionale? I nuovi ospedali? La ricostruzione? Tra i tanti problemi, che rischiano di paralizzarsi con le dimissioni del Governatore D’Alfonso, ce n’è uno che in Abruzzo è, evidentemente, più sentito degli altri: gli arrosticini. Sì, proprio loro, i tradizionali spiedini di carne di pecora, divenuti un simbolo della cucina all’ombra del Gran Sasso. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

In Abruzzo si vota, il Pd fa la norma pro-Legnini

prev
Articolo Successivo

Abusi edilizi a Capri: la banda dei controlli “col buco”

next