Università, “basta baroni”: i superprof adesso li nomina Matteo Renzi

I “magnifici 500” - Concorsi sospetti? I docenti saranno chiamati direttamente dai commissari decisi dal premier. Come fece il Duce
Università, “basta baroni”: i superprof adesso li nomina Matteo Renzi

Troppi baroni nelle università italiane? Troppi professori scelti non per merito? Troppe cattedre create su misura? Affidate a figli, parenti, amanti? È pronta la soluzione contro le parentopoli, i nepotismi, le baronie e finanche la fuga dei cervelli: nonostante la rivolta crescente del mondo universitario, il presidente del Consiglio Matteo Renzi sta per varare le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.