Il canyon Torrigiani. I fiorentini l’hanno già ribattezzata così, la voragine che ha inghiottito duecento metri di Lungarno a pochi passi da Ponte Vecchio. “Ora Nardella ci pole fare lo stadio novo”, ironizzano guardando il pezzo di strada transennata, sequestrata a città e turisti, occupata dai mezzi del genio civile. I residenti evacuati non sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le altre segnalazioni

prev
Articolo Successivo

No a Di Pietro: è Dettori il Cantone di Maroni

next