Barbe finte

Gli 007 americani bloccano Renzi: Carrai resta a casa

Gli Stati Uniti dicono “no”. Salta la nomina dell’amico del premier alla cyber security A Washington non sono graditi i suoi legami con Israele

Di Antonio Massarie Davide Vecchi
7 Maggio 2016

Marco Carrai non avrà alcuna consulenza a Palazzo Chigi legata alla sicurezza informatica. Dopo sei mesi di annunci e tentativi andati a vuoto, Matteo Renzi ha dovuto rinunciare a portare al governo il suo fidato amico e prezioso fundraiser. Lo stop definitivo, dopo quelli già posti dal Colle, è arrivato su “vigoroso consiglio” dei Servizi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui