Un deluchiano condannato per violenza sessuale

La pena di 7 anni e 9 mesi per Cusano ’o mbruglione (ora anche “stalker”) imbarazza il governatore e il Pd casertano
Un deluchiano condannato per violenza sessuale

È il 3 agosto 2015. Fa molto caldo. Giovanni Cusano, un papavero del Pd casertano, rinuncia alla giacca ed accoglie in maniche di camicia nel suo albergo di San Nicola la Strada (Caserta) tre big della politica e del jet set. Entrano nell’Hotel City il neo governatore della Campania Vincenzo De Luca, il presidente della […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.