Tentato stupro alla pelliccia di visone: è la bertuccia ubriaca

La mia pazza infanzia a casa Colasanti tra Ferrari, costolette d’agnello e la scimmia Cita
Tentato stupro alla pelliccia di visone: è la bertuccia ubriaca

Odio il riso di denti, il risolino dei colletti bianchi. Quel tipo di divertimento difende chi mostra gli incisivi dall’assurdità della vita, pretende di addomesticare l’abnorme. Quando rido di denti mi detesto. Ogni vera risata risale dalla caverna della pancia e ha a che fare con la morte. Non ho mai riso tanto come durante […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.