Telecom-Cdp, l’italianità e altri misteri

Telecom-Cdp, l’italianità e altri misteri

Sul futuro della rete telefonica ha fatto bene Carlo Calenda a togliere di mezzo l’italianità che, se non è evocata in malafede, denota solo stupidità: “Ma perché, la Telecom gli italiani l’avevano gestita meglio?”. Giusto. Per il ministro dello Sviluppo Economico “lo Stato non sta prendendo il controllo di Tim” ma spinge solo per la […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.