“Selfie sì, autografo no”: è la dura legge della Royal Family in pubblico

Rigido protocollo per evitare falsificazioni delle firme regali
“Selfie sì, autografo no”: è la dura legge della Royal Family in pubblico

Dura la vita dei “sangue blu”. Il protocollo da seguire in pubblico, ovvero il comportamento da tenere con i “sangue rosso”, è rigidissimo: “Selfie sì, autografi no”. Tra le poche regole reali cui è dato sapere ai comuni mortali c’è il ferreo divieto di firmare autografi ai sudditi del Regno – e questo vale per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.