Quell’Italia che suona all’estero oltre i big

Quell’Italia che suona all’estero oltre i big

Eh, ma cosa vuoi, la musica italiana che arriva all’estero è solo quella della Pausini e di Ramazzotti. Guarda, forse quella de Il Volo, con la storia del belcanto”. Mica vero. Basta drizzare le antenne per andare oltre le analisi da spiaggia sulla scena musicale per capire quante band e cantautori italiani del panorama indipendente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.