Poveri ciccioni, inseguiti dai fissati delle diete e pure da Greenpeace

L’obesità è ormai considerata un fattore inquinante globale Ma se la Natura soffre non sarà colpa di chi mangia insalate a tonnellate e quintali di frutta?
Poveri ciccioni, inseguiti dai fissati delle diete e pure da Greenpeace

Una premessa fondamentale: l’autore di questo articolo è un convinto ciccione. Sì, è vero, logica e regola vorrebbero che il cronista si limitasse ai fatti, ma stavolta – e capirete perché – è diverso. Molto diverso. Pochi giorni fa, infatti, è stato presentato a Edimburgo, in occasione del meeting annuale sullo stato di salute dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.