Lesbo: terra di poeti, viandanti e sognatori

Lesbo: terra di poeti, viandanti e sognatori

Il cranio di Orfeo smembrato dalle baccanti di Tracia per il gran rifiuto vaga da queste parti tra le onde. Luogo natale di Arione di Metimna, (lì dove il cranio si andò ad arenare). Di Lesbo erano anche Saffo, la poetessa la cui biografia è un’impresa ricostruire e Alceo, il conterraneo aedo che la definisce […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.